320 7078624 info@psicocolliportuensi.it
Consultazione, Diagnosi psicologica, Visita psichiatrica, Psicoterapia, Certificazioni e perizie per Adulti | Roma | Colli Portuensi | Monteverde

Consultazione | Diagnosi psicologica | Visita psichiatrica | Psicoterapia | Certificazioni e perizie

Chi si rivolge ad uno specialista esperto nell’ascolto, nella comprensione e nella risoluzione di difficoltà psicologiche porta con sé delle aspettative più o meno consapevoli, che non sempre coincidono con la richiesta esplicita. La consultazione psicologica, attraverso un’attenta analisi della domanda, ha lo scopo di fare chiarezza su tali aspetti e suggerire alla persona l’intervento più adeguato.

La consultazione si apre a situazioni varie ed estremamente diversificate, dalle più semplici alle più complesse.

Dalla richiesta di una certificazione specialistica, alla necessità di inserimento o di modulazione di una terapia psicofarmacologica, alla ricerca di un supporto nella gestione di dinamiche familiari o relazionali complesse, lo spazio di consultazione offre un interregno di scambio che può risultare utile per il racconto di sé, della propria storia e di eventuali momenti di disagio e di malessere, più o meno interpunti dalla presenza di un sintomo.

La richiesta, infatti, può essere motivata dalla percezione di uno stato di sofferenza psichica che può emergere a seguito di eventi di vita stressanti e manifestarsi con una sintomatologia ben definita (ansia, insonnia, depressione, attacchi di panico, sintomi psicosomatici, disturbi della condotta alimentare, ossessioni, fobie) o con la percezione di uno stato di malessere, di insoddisfazione, di difficoltà relazionali, che possono originare da conflittualità antiche o recenti.

Il processo diagnostico viene iniziato se, dopo la prima consultazione, si ravvisano elementi di difficoltà che richiedono un approfondimento.

Si articola in tre o quattro incontri, nei quali si offre uno spazio di ascolto e di riflessione comune sulla storia personale dell’individuo, sulle principali conflittualità, sull’eventuale presenza di sintomatologia, limitante per il soggetto, e sullo stato di sofferenza psichica ad essa sottostante.

Vengono messe a fuoco le dinamiche psichiche attuali o passate, responsabili del disagio e viene esplorata la struttura di personalità, la forza dell’Io, l’assetto difensivo, la capacità di auto-osservazione e di adattamento, la spinta verso il cambiamento e la ricerca di soluzioni vitali più adattative. La lettura del sintomo (ansia, depressione, attacchi di panico, fobie, insonnia, difficoltà relazionali) all’interno del contesto della storia personale, permette una più piena comprensione dello squilibrio psicologico determinato da fattori interni ed esterni.

A fine percorso, se necessario, si valuta la possibilità di un trattamento di psicoterapia che consenta, all’interno della relazione, l’elaborazione ed il superamento delle conflittualità alla base dei sintomi e/o sofferenza psichica.